Scambio giovani al Fun Run End Polio Now della Maratona di Roma

A cura di Fatima Teran Alvarenga, Scambio giovani D2080

fun run roma

Foto di Fatima Teran Alvarenga

Caro Rotary, in primo luogo, grazie per tutto ciò che state facendo per noi studenti quest’anno. Faccio parte della famiglia Rotary da tempo, da prima dello scambio, di Interact e dell’affiliazione dei miei genitori al Rotary.

Io e gli altri ragazzi dello scambio giovani, 35 di noi, insieme ai 5 responsabili (Rossella, Patrizio, Sara, Gabriele e Claudia, nostra coordinatrice per BeloEuropa), abbiamo partecipato al Fun Run End Polio Now per la Maratona di Roma. Insieme, abbiamo bevuto una bevanda argentina, il Mate, e quando si beve insieme un Mate non si è più estranei, ma si diventa amici.

 Ho imparato tante cose dall’esperienza: il vero servizio è quello che si svolge a favore degli altri, del prossimo. Ho imparato cose importanti, di quelle che ti fanno vedere che nel mondo c’è taanta gente buona, ma non sempre siamo in grado di riconoscerla.

Tutta quella gente che correva, del Rotary e di tante altre organizzazioni, gente che aiutava, dicendo “Dai che ce la fai”, “Ancora un po’”, “Bravo! Bravo!”, il servizio medico, tutti, li porterò per sempre nella memoria e nel cuore, perché mi hanno fatto vedere la magia che unisce agli uomini, l’amore, la solidarietà, valori che rimarranno per sempre in me insieme a tanti nuovi amici che ho incontrato in questo viaggio.

Quando stavamo andando all’aeroporto per prendere i rispettivi aerei a casa, ho parlato con Jade, Eric e Chloe, tutti di una religione diversa, ma era veramente bello capirsi, anche pensando in modo diverso, rispettare la differenza nell’altro, ed è proprio quello che fa sì che lui sia speciale, e che fa speciale anche me.

Lo scambio, se affrontato e vissuto in modo corretto, amplia il tuo pensiero e la tua visione del mondo, rafforza i tuoi principi, ti fa conoscere persone e culture diverse, ti rende più tollerante.

Voi Rotariani state cambiando il mondo anche in queste cose, dando l’opportunità a ragazzi come noi di tutto il mondo di fare la stessa esperienza, che alla fine non è mai uguale, ma ha sempre lo stesso obiettivo, quello del Rotary, quello di tutti noi: abbandonare gli stereotipi sui paesi e le culture e cominciare a vedere come vivono le persone del paese che ci ospita e che visitiamo, scoprire amici reali e non l’immaginario sociale, è solo così, viaggio dopo viaggio, esperienza dopo esperienza, sperare di avere Pace nel mondo. Grazie per tutto, e intanto continuo il mio percorso, nella speranza di raggiungere il mio obiettivo: diventare la studentessa di scambio che io vorrei ospitare a casa mia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...