Il Rotary e MBBI costruiscono comunità resilienti

Ian Lancaster, del Distretto 7070 del Rotary, che partecipa al Congresso internazionale sulla pace “Mediatori oltre i confini” a Bali, Indonesia.

a cura di Veronica Jacob, Director of Innovation and Impact, Mediators Beyond Borders International

In questi tempi senza precedenti, stiamo tutti vivendo momenti di panico, paura, carenze e incertezza, e il conflitto sembra inevitabile. Ma il conflitto non è intrinsecamente cattivo; è semplicemente un’espressione della nostra diversità – diversi bisogni, prospettive e possibilità. Il conflitto è naturale, la violenza no. E con le giuste competenze, il conflitto può essere trasformato in una fonte positiva di creatività, collaborazione, risoluzione creativa dei problemi e progresso senza precedenti.

Come partner di servizio ufficiale del Rotary, Mediators Beyond Borders International (MBBI) è dotato di una squadra internazionale di professionisti con l’esperienza tecnica per dotare le comunità locali di competenze critiche per la trasformazione dei conflitti, in tutto il mondo. Il Rotary ha già sperimentato il potere della partnership nell’organizzazione delle vaccinazioni antipolio con organizzazioni partner locali e globali; allo stesso modo, il Rotary può ridurre i conflitti violenti a livello globale collaborando con MBBI.

Continua a leggere

4 modi per costruire la pace attraverso il Rotary

A cura di Rotary Service and Engagement Staff

Secondo UNHCR, 65,6 milioni di persone attualmente sono sfollate a causa di conflitti, violenza o persecuzione. I soci del Rotary rifiutano di accettare il conflitto come modo di vita e sono impegnati a perseguire progetti che rispondono alle cause strutturali di conflitti, includendo povertà, ineguaglianza, tensioni etniche, mancanza di accesso all’istruzione e distribuzione ineguale delle risorse.

Continua a leggere