Rotaractiana dell’Ucraina descrive la sua fuga da Kyiv, e come ha usato la rete del Rotary per aiutare gli altri

a cura di Iryna Bushmina, Rappresentante Rotaract del Distretto 2232 (Ucraina)

Iryna Bushmina
Iryna Bushmina

Ho lasciato Kyiv nelle prime ore dallo scoppio della guerra. In macchina con me c’erano mia sorella, suo marito, il loro bambino di tre mesi e un gatto. Quando abbiamo raggiunto il confine, gli uomini non potevano più lasciare il Paese, così sono andata avanti con mia sorella e il mio nipotino. Siamo stati cinque giorni in macchina, impiegando sei giorni prima di arrivare a Vienna.

Abbiamo pernottato tre volte, in tre Paesi diversi. Non in albergo, ma nelle case di famiglie del Rotary e del Rotaract. Prima ripetevo che il Rotary International è una grande famiglia, ma ora ci credo davvero. E sono convinta che questa è una famiglia che resta al tuo fianco. Queste non sono più soltanto belle parole per me, questa è la realtà.

Ero ancora in macchina quando ho avuto l’idea di mobilitare Rotaract Europe. Mi sono resa conto che non ero l’unica ad avere bisogno di aiuto e sostegno. Mia sorella stava guidando, e io avevo le mani libere. Quindi ho iniziato a scrivere sulla situazione in Ucraina in tutte le chat che conoscevo in cui c’erano Rotaractiani. Molti Rotaractiani hanno risposto immediatamente. Le persone hanno subito creato dei gruppi con varie indicazioni e mi hanno aiutata a gestirli. Questi non erano progetti pensati in modo perfetto, ma progetti che hanno iniziato a funzionare sin dal primo giorno.

Il Rotaract ha risposto molto rapidamente, e ho capito che dovevamo iniziare velocemente con piccoli progetti per aiutare i Rotariani e i Rotaractiani dell’Ucraina a trovare alloggio in altri Paesi. Ora, il progetto è cresciuto, e stiamo aiutando molti ucraini a trovare un nuovo alloggio per la prima volta. Abbiamo incluso nella lista più di 2.000 famiglie ospitanti per accogliere i rifugiati.

Le richieste che stiamo elaborando variano dall’assistenza al trasferimento, alla ricerca di alloggi, alla fornitura di altri aiuti umanitari. In questo momento, c’è una grande richiesta di aiuto per le forze di difesa che hanno bisogno di elmetti, termocamere, giubbotti antiproiettile e articoli simili.

Alcune città chiedono cose semplici – cibo e acqua. Ed è questo che fa più male. Soprattutto quando ci rendiamo conto che l’esercito russo ci impedisce di portare aiuti umanitari ai civili e loro stanno morendo di fame e sete.

Ci sono più di 100 persone nella mia squadra internazionale e circa 50 persone nella squadra ucraina. Non so esattamente quanti soci Rotaract sono coinvolti nell’aiuto all’Ucraina. Ogni Paese ha i suoi progetti. Alcuni club organizzano anche l’assistenza separatamente. Alcuni sono più coinvolti, altri meno, ma anche il più piccolo contributo è prezioso e potrebbe salvare delle vite umane.

Ci stiamo adoperando in quattro direzioni:

1. Diffondere informazioni veritiere sulla situazione in Ucraina

2. Trovare alloggi e famiglie ospitanti per gli ucraini in fuga

3.  Inviare aiuti umanitari

4. Assicurare un sostegno finanziario a chi ne ha bisogno

Non tutte le persone scrivono o esprimono la loro gratitudine. Ma per dirla tutta, non me lo aspetto neanche. Dopo quello che queste persone hanno passato – la paura, lo stress, passare tre o quattro giorni al confine – non abbiamo bisogno che ci dicano “grazie”. Dobbiamo solo assicurarci che siano al sicuro e che ricevano ciò di cui hanno bisogno per sopravvivere e aiutare gli altri.

Ora è il momento della comprensione. Naturalmente, quando alcune persone scrivono il loro apprezzamento, ci fa piacere.

Kyiv

La Fondazione Rotary ha creato un canale per il supporto umanitario diretto nella regione dell’Ucraina. Segui gli aggiornamenti su come i soci del Rotary stanno fornendo aiuti umanitari su Twitter, Facebook, Instagram e LinkedIn, e su Rotary.org e Il mio Rotary.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...