Ognuno di noi ne può portare Uno

Nota dell’Editore:  L’effettivo è la linfa vitale del Rotary. I sondaggi hanno confermato che i soci si iscrivono perché vogliono connettersi con altre persone e agire per creare cambiamenti duraturi. Per il Mese dell’effettivo ad agosto, abbiamo chiesto a diversi esperti di parlare di come raggiungere i potenziali soci, mantenere i soci esistenti impegnati e creare un ambiente che permetta ai nuovi club di formarsi e prosperare. Questo è il primo di questa serie

Elizabeth Usovicz

A cura di Elizabeth Usovicz, Consigliere del Rotary International, Zone 30 e 31

Le connessioni del Rotary sono potenti, sia per i soci attuali che per quelli futuri. Dopo 16 mesi di isolamento, affari online e riunioni virtuali del Rotary, di recente ho incontrato una cliente di lunga data a pranzo. Il ristorante che abbiamo scelto era tranquillo quel giorno, e l’area in cui pranzare era vuota, tranne un tavolo.  

I nostri vicini erano due giovani uomini di razze diverse. Sembravano parlare di affari mentre io e la mia cliente eravamo sedute al tavolo vicino. Non abbiamo badato alla loro conversazione più di tanto fino a quando le nostre orecchie si sono drizzate come quelle di un terrier iper-allertato dopo aver sentito uno di loro dire: “Rotary”.” 

Ampliare la conversazione 

La mia cliente è una past presidente del suo Rotary club, ed entrambe abbiamo cominciato ad origliare la conversazione dei nostri vicini di tavolo. Uno di loro stava spiegando il motto del Rotary, Servire al di sopra di ogni interesse personale, e i progetti di service del suo Rotary club locale. “Mi devo presentare”, ho detto con entusiasmo alla mia cliente, che si è messa a ridere mentre io mi alzavo dalla mia sedia e mi dirigevo all’altro tavolo. 

Loro mi hanno guardata, sorpresi, quando mi sono avvicinata e ho detto sorridendo: “Scusatemi! Io e la mia collega vi abbiamo sentiti dire ‘Rotary’ e volevamo presentarci”. Mostrando loro la mia spilla, ho detto: “Facciamo entrambe parte del Rotary!”. 

Ognuno ne porti uno – e di più 

Così abbiamo scoperto che uno degli uomini, Jeff, è socio del Rotary club di Lee’s Summit, Missouri. Stava parlando del Rotary con Jordan, un potenziale socio. 

Jordan ha sorriso con stupore alla nostra connessione con il Rotary, che avviene ogni giorno per i soci del Rotary in tutto il mondo. “Wow!”, ha detto. “Vuoi dire che le persone nel Rotary si trovano così?” Il mio cliente, Jeff, ed io abbiamo sorriso. “Tutti noi serviamo”, ho risposto. “Siamo persone di ogni provenienza, di tutti i ceti sociali e tutti operiamo nelle nostre comunità”. 

Quel breve scambio è stato un semplice, ma potente momento di orgoglio e condivisione dello scopo del Rotary per tre soci del Rotary. Per Jordan, è stato un esempio impressionante della forza della rete del Rotary e della nostra capacità di collegare le persone attraverso le comunità. 

Ognuno di noi fa da modello per far crescere il Rotary 

Dopo quel pranzo, Jordan ha visitato il club di Jeff due volte ed è avviato per diventare socio. Il sostegno di Jeff all’iniziativa presidenziale “Ognuno ne porti uno” mi ha spinto a contattare tre potenziali soci.  

E se ognuno di noi facesse lo stesso? E se ognuno di noi incoraggiasse la formazione di un nuovo club? A quest’ora, l’anno prossimo, la nostra rete Rotary e la nostra capacità di connettere le persone in tutto il mondo sarà ancora più potente. Tutto quello che dobbiamo fare, come Jeff, è dare l’esempio per l’iniziativa Ognuno ne porti uno. Trova i tuoi Jordan e invitali a pranzo. 

Leggi il messaggio del Presidente Shekhar di luglio che parla di Ognuno ne porti uno 

Autrice: è una socia del Rotary Club di Kansas City-Plaza, Missouri, USA, e Consigliere del Rotary International per le Zone 30 e 31. Elizabeth è stata insignita del Riconoscimento Rotary International Women of Action presso la Casa Bianca nel 2014. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...