Mare senza barriere: l’handicamp del Rotary Club Jesolo

IMG-20180909-WA0011

A cura di Anna Favero, Assistente Governatore, Distretto 2060

Il Rotary Club Jesolo ha realizzato sabato 8 settembre 2018 la prima edizione dell’handicamp “Mare senza barriere”, nato dall’idea dei soci di offrire a ragazzi e ragazze diversamente abili una giornata di svago e divertimento sul litorale.

IMG-20180908-WA0011L’idea di fondo è quella di ricreare un parco giochi, dove i ragazzi potessero cimentarsi in quelle attrazioni oramai in disuso ed essere coinvolti fisicamente ed emotivamente, creando senso di squadra tra loro e stimolando quella sana competizione che appartiene ad ognuno di noi.

Sono stati invitati 15 parteciapanti appartenenti ad associazioni della provincia che assistono i ragazzi con disabilità psichiche, cui si sono aggiunti i capisquadra Rotariani creando un mix esplosivo di allegria e divertimento.

I partecipanti, divisi in 5 squadre, contrassegnate da colori vivaci (blu, rosso, giallo, verde e bianco) hanno iniziato il tour del parco allestito per l’occasione in un magnifico giardino fronte mare, cimentandosi in 5 giochi: tiro ai barattoli, tiro al canestro, calci di rigore, bowling e gioco del fazzoletto. Le squadre si sono alternate nelle varie postazioni ed ognuno ha avuto la possibilità di ripetere più volte il gioco, guadagnando punti che sono stati raccolti dal giudice di gara per decretare poi la squadra vincente.

Dopo il pranzo con gli accompagnatori e tutti i Rotariani, i partecipanti si sono scatenati a lanciare torte in faccia al Governatore del distretto, Riccardo De Paola, al PDG Alberto Palmieri, all’Assistente governatore Anna Favero ed al Presidente del club Mario Marando, aumentando il loro punteggio per ogni centro. Un’esplosione di allegria e divertimento per tutti! Soprattutto per i “bersagli”.

Al termine della battaglia delle torte, lo spettacolo del Mago Sirio ha tenuto col fiato sospeso tutti, grandi e piccini, con i suoi fantastici giochi di prestigio ed illusioni.

Ed è giunto alla fine il momento della premiazione: tutti hanno ricevuto una medaglia per la loro partecipazione e a tutti i componenti della squadra vincente è stata consegnata la coppa di primo classificato dalle mani del Governatore e del Presidente.

Un’esperienza che ha coinvolto non solo i soci ma anche i familiari, gli amici, in un crescendo di emozioni e allegria che ci ha reso orgogliosi di essere Rotariani, ma soprattutto fieri di mettersi a servizio della comunità, dei più deboli e dei più bisognosi delle nostre attenzioni.

Persone con un’energia incredibile, che hanno tanto da insegnare a noi adulti in termini di umanità.

Abbiamo dato, ma abbiamo ricevuto mille volte di più.

 

2 pensieri su “Mare senza barriere: l’handicamp del Rotary Club Jesolo

Rispondi a MARINO favrin Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...